Lo sci è uno sport che affascina molti, tuttavia imparare a sciare non è facile ed in molti si accontentano di brancolare nella neve sulle piste da sci. Questo è dovuto al fatto che, quando ci si reca in montagna, lo si fa anche con l’intento di divertirsi e non si presta quindi molta attenzione alla tecnica ed alle direttive dei più esperti. Se sei tra i tanti che però vorrebbe almeno iniziare a muovere i primi passi, proviamo a darti in questo articolo 5 consigli per approcciare a questo sport invernale nel modo giusto.

  • Coraggio. Già, per sciare è necessaria una buona dose di coraggio, ma se sei qui a leggere queste righe probabilmente hai già deciso di mettere gli sci ai piedi e provarci. Non è da tutti affrontare un pendio, anche se dolce, con degli attrezzi ai piedi mai utilizzati; occorre, tuttavia, che il coraggio non si trasformi mai in spregiudicatezza, per garantire la sicurezza tua e di tutte le altre persone in pista.
  • Una buona preparazione fisica è necessaria per godersi una giornata di sole in montagna all’insegna dello sci. Questo sport è infatti faticoso e, complice l’altitudine e la rarefazione dell’aria, richiede una buona forma atletica ed una altrettanto buona coordinazione di base nei gesti e nei movimenti. Le persone sedentarie o con qualche chilo di troppo sono per ovvi motivi svantaggiate nella pratica di questa disciplina.
  • L’attrezzatura giusta. Un buon apprendimento dipende anche dall’essere in possesso dei materiali e delle attrezzature più adatte a te. In genere i comprensori sono solito fornirti, laddove tu non abbia un paio tuo, scii di lunghezza variabile in base alla tua altezza. Il nostro consiglio è quello di richiedere un modello di scii da 140 cm, ovvero quelli più corti, dal momento che risulterà più facile assimilare i movimenti a sci paralleli rispetto ad attrezzi con lunghezze maggiori, e minore sarà il rischio di incorrere in spiacevoli infortuni.
  • Sciare in modalità spazzaneve. Ne avrai molto probabilmente già sentito parlare. Si tratta della tecnica con la quale tutti iniziano a sciare, dal momento che mettere gli sci di traverso aiuta a controllare il gesto tecnico e soprattutto la velocità. Con lo spazzaneve, infatti, inciderai maggiormente sulla superficie del manto nevoso, creando un attrito che genera, di fatti, un maggiore equilibrio per lo sciatore.
Sciata a spazzaneve
  • Scegliere il comprensorio giusto. Sappiamo bene che la località scelta per le vacanze dipende da tanti fattori, ma optare per un comprensorio che presenti delle stazioni sciistiche con piste e pendenze facili, ti aiuterà senz’altro ad imparare più velocemente ed in condizioni di maggiore sicurezza.

Infine, ecco a te una nota statistica di cui far tesoro. Si stima che in genere occorrano dai 7 ai 12 giorni per acquisire con una discreta padronanza la tecnica a sci paralleli. Se stai facendo pratica da oltre due settimane e non hai ancora ottenuto i risultati sperati, occorrerà affidarsi ad un istruttore esperto e riconosciuto per rivedere la tua tecnica e correggere gli errori. Non disperare: una nuova stagione sciistica è alle porte ed hai tutto il tempo per imparare sciare come hai sempre sognato di fare!



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi