Cardiofrequenzimetri GPS

Il cardiofrequenzimetro con GPS è molto importante per chi pratica regolarmente sport come la corsa, perché essendo molto avanzati dal punto di vista tecnologico consentono di tenere sotto controllo tutti gli aspetti del proprio allenamento.

Per prima cosa, per poterli utilizzare nel miglior modo possibile e correttamente, è importante conoscere la frequenza cardiaca basilare, che indica la forma fisica di chi è in salute; minore è lo sforzo del cuore che deve fare per muovere tutto il corpo, maggiore è la salute. Il cardiofrequenzimetro GPS serve proprio a monitorare l’andamento del cuore durante allenamenti più o meno intensi, per evitare che finisca sotto sforzo rischiando, così, di subire danni.

A seconda della tipologia di allenamento ci sono cardiofrequenzimetri con GPS più o meno adatti. Chi pratica workout in casa e si dà al fitness senza fini agonistici, può scegliere un modello basilare ed economicamente molto appetitoso. Gli amanti del fitness e del cross-training possono adottare senza problemi dispositivi essenziali, senza funzioni troppo avanzate (come per esempio l’usabilità sott’acqua) ma sufficienti per far sì che l’allenamento migliori; sarà possibile, così, valutare lo stato di salute del cuore durante un allenamento in casa, con monitoraggio della frequenza cardiaca, misurazione delle calorie bruciate ed eventuale sincronizzazione con applicazioni e software dedicati, per smartphone e pc.

Chi, invece, pratica il jogging o il running è importante che disponga dei cardiofrequenzimetri GPS più avanzati. Le funzioni necessarie da dover avere al polso variano, ovviamente, in base al tipo di allenamento, all’intensità e agli obiettivi che si vogliono raggiungere a livello agonistico o professionale. Chi corre per passione, ma comunque regolarmente e costantemente con una media di 3 allenamenti a settimana, può scegliere un cardio GPS basilare che visualizzi tempo, distanza, calorie bruciate e passo tenuto.
Chi, invece, si allena più di 3 volte a settimana, dovrebbe scegliere un prodotto che consenta di programmare il percorso tramite GPS, visualizzando alla fine dell’allenamento tutti i parametri importanti. I professionisti, invece, dovranno puntare a prodotti con display personalizzabile e virtual trainer integrato nel software interno al cardiofrequenzimetro GPS. In sostanza, i migliori cardiofrequenzimetri GPS, permettono di visualizzare i valori più importante e interessanti, monitorando accuratamente la frequenza cardiaca e analizzando i dati ottenuti alla fine di ogni sessione.

Chi pratica più sport, come ciclismo, nuoto e corsa, dovrebbe invece acquistare e valutare un cardiofrequenzimetro con GPS dotato anche di capacità impermeabili. In questo modo i migliori prodotti permetteranno di monitorare tutti i valori dell’allenamento, funzionando correttamente anche in acqua a determinate profondità variabili in base al modello.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi